Viareggio, 16 settembre 2011

Perini Navi Group inaugura l’anno fieristico al Monaco Yacht Show (21-24 settembre) con la presentazione in anteprima mondiale di SY Fidelis, ketch di 56 metri, decima unità della serie di 56 metri e 51esima imbarcazione della flotta. Il Gruppo sarà presente anche con il MY Galileo G di 55 metri, secondo motor yacht della serie Vitruvius® con il marchio Picchiotti.
Secondo appuntamento è il Fort Lauderdale International Boat Show, uno degli appuntamenti internazionali più attesi dagli amanti del mare – che quest’anno si svolgerà dal 27 al 31 ottobre – al quale il Gruppo Perini Navi parteciperà con SY P2, sloop di 38 metri della serie Racing Line e con SY Antara , ketch di 46 metri.
A fronte dei 2 contratti di vendita siglati nel 2011 del valore complessivo superiore ai 70 milioni di euro, per uno sloop e un ketch della nuova serie di imbarcazioni di 60 metri, il piano di produzione del Gruppo Perini Navi ad oggi conta 8 imbarcazioni a vela e a motore: 1 SY da 45m (consegna 2011); 1 SY da 50m (consegna 2012); 1 SY da 40m (consegna 2012); 1 SY di 38m racing line (consegna 2013); 1 MY da 73m (consegna 2013); 1 SY da 60m ketch (consegna 2013); 1 SY da 60m sloop (consegna 2014); 1 SY da 60m ketch (consegna 2014).
Nel corso del 2011, nel mese di giugno è stata consegnata Fidelis – decimo esemplare della serie di imbarcazioni da 56 metri – a cui ha fatto seguito la consegna del MY di 55 metri Galileo G, secondo esemplare a marchio Picchiotti della serie Vitruvius® e, entro la fine dell’estate, il Gruppo consegnerà un SY di 45 metri, quarto esemplare della serie di 45 metri.Description navi presenti al Monaco Yacht Show e Fort Lauderdale Boat Show
Monaco Yacht Show
SY Fidelis, progettato dall’Ufficio Tecnico e Design del Gruppo Perini Navi in collaborazione con il neozelandese Ron Holland – presenta scafo e sovrastruttura in alluminio con dislocamento ottimizzato a 545 tonnellate e stazza di 496 grt. Il piano velico, realizzato dalla Divisione Alberi Perini Navi, è concepito a ketch ed è in grado di sviluppare una superficie velica totale di circa 1.500 metri quadrati. Gli alberi di maestra e di mezzana in alluminio hanno un’altezza rispettivamente di 58,37 e 47,97 metri, mentre i boma con avvolgitori interni sono realizzati in carbonio. Il design dell’imbarcazione si distingue per l’ampiezza degli spazi destinati alla vivibilità esterna, attraverso un doppio pozzetto – di poppa e di prua – che consente agli ospiti di godere di generosi spazi all’aperto all’insegna del benessere e del massimo confort. Gli interni di Fidelis, totalmente progettati dagli Interior Designers Perini Navi, si caratterizzano per uno stile contemporaneo e raffinato, creato tramite l’abbinamento di linee semplici e pulite con nobili materiali come noce tinto, wengè, pergamena, acero, teak, marmo e pelle.

MY Galileo G 55m Ice Class della serie Vitruvius® varato lo scorso 10 luglio, è la seconda delle tre unità a motore vendute a oggi dal Gruppo e realizzate in collaborazione con Vitruvius Ltd e Philippe Briand. Concepita all’insegna della massima efficienza per navigazioni in totale autonomia, Galileo G è stato progettato e costruito seguendo le normative di classificazione Ice Class (ABS Ice Class IB) per consentire all’imbarcazione di raggiungere l’Artico attraverso il passaggio a nord-ovest tra l’Oceano Atlantico e l’Oceano Pacifico passando per l’arcipelago artico del Canada. Lo scafo è in acciaio rinforzato con uno spessore maggiore rispetto al normale e presenta una cintura protettiva nella parte di fasciame della murata che si sviluppa su tutto il perimetro del galleggiamento dello scafo – specialmente nelle zone di prua, centro barca e poppa – studiata appositamente per resistere a possibili urti con il ghiaccio. Oltre alla robustezza strutturale e alla potenza dell’impianto di propulsione necessari per la navigazione tra i ghiacci, possiede caratteristiche progettuali, impiantistiche e di dotazioni che le hanno consentito di ottenere la denominazione Winterization, che caratterizza tutte le imbarcazioni in grado di navigare in modo sicuro e per periodi prolungati tra i ghiacci a temperature molto basse. L’imbarcazione possiede inoltre un ice-detection telescopico e retrattile con monitor 3D in plancia, per individuare ostacoli sommersi e semi-sommersi in rotta di collisione distanti oltre 1km. In merito alle dotazioni di bordo, Galileo G dispone di 3 tender: 1 tender Hurricane Zodiac di 9,5 metri con scafo in alluminio e tubolari rinforzati; 1 tender di 6,3 metri; 1 rescue tender di 4,2 metri; 2 Laser; 4 kayak.

Fort Lauderdale Boat Show
SY P2, primo esemplare della linea 38 metri progettato dal francese Philippe Briand, è stato varato nel 2008. Lo scafo del SY P2 è realizzato in Sealium, una lega di alluminio dalle elevate caratteristiche meccaniche e resistente alla corrosione, che consente di risparmiare in peso. In assetto da regata P2 ha un dislocamento di circa 138 tonnellate, di cui 29 posizionate nella deriva a baionetta che termina con bulbo a siluro. Il pescaggio passa da 5.50 metri a soli 3.50 metri rendendo accessibili sia piccoli porti sia le baie con bassi fondali. Per incrementare l’angolo di bolina SY P2 è dotata di una zavorra mobile di 7 tonnellate di acqua salata. L’armo del SY P2 è caratterizzato da un albero di 50 metri realizzato in fibra di carbonio Hybrid Modulus.Si tratta di fibre di carbonio Standard Modulus combinate con fibre di carbonio High Modulus. Questa combinazione consente di aumentare la resistenza e ridurre il peso finale del composito. La superficie velica di bolina è di circa 734 m. Anche il boma park-avenue è realizzato in fibra di carbonio Hybrid Modulus. Per poter ridurre consistentemente il peso a riva il sartiame è stato realizzato in PBO: 310 kg in totale (inclusi gli attacchi del sartiame in titanio). Gli interni del 38 metri sono raffinati e accoglienti come da tradizione Perini Navi. Il design degli interni – realizzato dall’Interior Design Department di Perini Navi – è stato ispirato dalla leggerezza dello scafo il risultato è un arredo semplice, adatto a una barca da regata.
SY Antara, Ketch di 46 metri, varato nel 1991. Grazie ad un completo lavoro di refit realizzato presso i cantieri Perini Navi di Viareggio tra l’inverno e la primavera del 2006/2007, Antara si presenta oggi ai più alti standard qualitativi dello yachting. Il Flybridge è stato ampliato, è stata aggiunta una Jacuzzi di grandi dimensioni, una zona prendisole ed una zona dedicata al barbecue. Inoltre, a poppa è stata allestita una piattaforma di accesso al mare che permette di entrare in acqua o di salire sui tender con estrema facilità. Completano le dotazioni di bordo i più avanzati impianti audio-video e dei più sofisticati apparati di comunicazione tra cui la connessione wireless ad internet. Antara ospita fino a 10 persone in quattro comode cabine. La spaziosa cabina armatoriale con doppio bagno, comprende una zona ufficio e un’ area palestra provvista di cyclette. E’ dotata di una cabina Vip con letto matrimoniale e di due cabine ospiti con letti gemelli. Tutte le cabine sono dotate di bagno privato.

Il Gruppo Perini Navi con una flotta di 52 imbarcazioni in navigazione, 50 a vela e 2 a motore, è leader mondiale nella progettazione e costruzione di grandi navi a vela. Dal 2007 è entrato nel settore dei motor yacht con il marchio Picchiotti della serie Vitruvius, rilanciando così lo storico marchio rilevato agli inizi degli anni Novanta. Il Gruppo è costituito da Perini Navi, nata negli anni Ottanta grazie a un’idea di Fabio Perini che ha ideato e sviluppato un rivoluzionario sistema automatico per il controllo del piano velico. Il Gruppo opera anche attraverso il cantiere Picchiotti di La Spezia in cui si concentrano la produzione dei motor yacht e le attività di refitting, e il cantiere Perini Istanbul (Yıldiz – Turchia) in cui vengono svolte le attività legate alla realizzazione di scafo e sovrastruttura. La filiale commerciale Perini Navi USA gestisce le attività di charter per gli armatori del Gruppo Perini Navi e le attività di brokeraggio per l’assistenza alla compravendita di imbarcazioni.

Per maggiori informazioni contattare:
Ufficio Stampa Perini Navi Group
Tel +39 0584 4241
fax +39 0584 424268
ufficiostampa@perininavi.it
www.perininavi.it

Image Building
Tel +39 06 68392100
Pauline de Fazi + 39 3357513763
Federica Tommasini +39 3316781442
perininavi@imagebuilding.it